Regione Puglia

Trasparenza

Pin It

MODALITÀ DI GESTIONE E SISTEMA ORGANIZZATIVO

 

FUNZIONAMENTO E GESTIONE DEL GAL

Al fine di garantire una completa e concreta attuazione della SSL, la struttura organizzativa prevista del GAL Valle della Cupa srl (VdC) è stata resa funzionale allo svolgimento dei compiti assegnati ai Gruppi d’Azione Locale dal PSR Puglia 2014‐2020 ed é in grado di garantire il possesso delle adeguate capacità tecniche, funzionali, gestionali, economiche e finanziarie.

La  struttura TECNICO- OPERATIVA è funzionalmente suddivisa in tre macro aree:

L’Area Direzionale con funzioni decisionali, di coordinamento e gestione tecnica. In quest’area opera il Direttore Tecnico, avente responsabilità di iniziativa, di direzione esecutiva e con autonomia operativa sulla base di strategie, indirizzi e programmi definiti dal partenariato e dagli organi amministrativi.

L’Area Amministrazione e Controllo con funzione di gestione economico/finanziaria e contabile, registrazioni e controllo amministrativo, di coordinamento, valutazione e servizi per l’istruttoria dei progetti. In quest’area opera il Responsabile amministrativo e finanziario e di controllo (RAF/C). Il RAF/C è addetto alla verifica della legittimità e legalità degli atti posti in essere ed assicura il corretto rapporto e flusso di informazioni e documenti con l’Ente pagatore AGEA e svolge un ruolo consultivo e di controllo sulla legittimità e legalità delle procedure di attuazione del PAL e sulle procedure connesse alla trasmissione degli elenchi di liquidazione all’organismo pagatore per quanto concerne le domande di pagamento da parte dei beneficiari selezionati dal GAL mediante procedura a bando. Attua la gestione amministrativa e finanziaria, la contabilità fiscale e tributaria ivi comprese le denunce periodiche, nonché tutti gli adempimenti previsti dalle norme vigenti anche per l'amministrazione del personale. Nello svolgimento del suo ruolo il RAF/C si avvale del supporto di addetti amministrativi, di monitoraggio e controllo.Fanno parte di quest'area anche il Responsabile di Misura e il Responsabile Monitoraggio e Controllo.

L’Area Animazione e Comunicazione con funzione di gestione operativa dell’animazione e della comunicazione. Il Responsabile cura sia l’attività di sensibilizzazione di potenziali beneficiari, che le attività di informazione e divulgazione della strategia del PAL, che l’implementazione e attuazione del Piano di Comunicazione del GAL.
I suddetti responsabili svolgono le funzioni loro attribuite con autonomia e responsabilità tecnico-professionale, gestionale ed organizzativa, entro i limiti e secondo le modalità previste nel dettaglio del Regolamento approvato. La loro eventuale selezione, valutazione e nomina, avviene nel rispetto delle norme e regolamenti vigenti.

Il GAL ha istituito una segreteria il cui personale cura la gestione delle deliberazioni adottate del C.d.A., il protocollo, la raccolta e diffusione dei flussi informativi, nonché la relativa l'archiviazione documentale.

ASSEMBLEA DEI SOCI

L’Assemblea rappresenta l’universalità dei Soci. E’ l’organo collegiale che esprime le decisioni dei Soci. I poteri dell’Assemblea, le modalità e le condizioni per l’approvazione delle decisioni sono stabiliti dallo Statuto, al quale si rimanda. Oltre ai poteri ad essa attribuiti dalla legge e dallo Statuto, l’Assemblea definisce gli obiettivi e le strategie per lo sviluppo locale. Il ruolo dei Soci del GAL è fondamentale per la finalità istituzionale del GAL, la loro presenza sul territorio promuove e favorisce lo sviluppo rurale e il progresso civile, sociale ed economico, la valorizzazione del patrimonio ambientale e culturale, la tutela e la valorizzazione delle risorse naturali (paesaggio, archeologia, cultura) quali elementi indispensabili per assicurare lo sviluppo sostenibile delle comunità locali. 

Consiglio di amministrazione

E’ l’organo esecutivo della Società, così come stabilito dalla normativa in materia di diritto delle società e dallo Statuto vigente del GAL. La modalità di designazione dei componenti, la composizione e i poteri del Consiglio di Amministrazione, nonché le modalità e le condizioni per l’approvazione delle decisioni, sono stabiliti dallo Statuto, al quale si rimanda. Oltre a quelli attributi per Statuto, il Consiglio di Amministrazione attua le disposizioni previste dalla Regione per la gestione della Misura 19-Approccio Leader.

 

COMPONENTI DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE:

Al 31 marzo del 2021 i componenti del CDA sono:

  • SANGHEZ SALVATORE: PRESIDENTE
  • MANDURINO CARMINE: CONSIGLIERE
  • PASTORE FEDERICO: CONSIGLIERE
  • RAHO ANTONIO: CONSIGLIERE
  • TAURINO DONATO:CONSIGLIERE:


Come previsto nello Statuto il Presidente ha la legale rappresentanza del GAL nei rapporti con i terzi ed in giudizio, promuove iniziative, vigila sull'attività del GAL e cura i rapporti con gli organismi pubblici e privati a diverso titolo interessati, sottoscrive tutti gli atti derivanti dai deliberati dal Consiglio di Amministrazione. Svolge le specifiche attività delegate dal CdA mediante propri atti (disposizioni). In caso di assenza o impedimento del Presidente, le sue funzioni sono esercitate dal Vicepresidente.

 

DIRETTORE
Il Direttore opera in stretto contatto con il CdA ed Presidente, dando esecuzione alle delibere ed assicurando la direzione del PAL ed il coordinamento delle risorse umane e strumentali.
Al Direttore spettano tutte le funzioni inerenti l’attuazione dei programmi, piani e progetti esecutivi, una volta approvati dal CdA. Il direttore coordina le attività svolte dal personale operativo e da strutture e consulenti esterni.
Il Direttore é a capo della struttura operativa del GAL, svolge funzioni di coordinamento e direzione delle attività del GAL, costituisce supporto tecnico per l'attività decisionale del C.d.A.
Monitora l’intera attività del GAL; coordina, controlla e verifica l’operato dei tecnici a vario titolo incaricati, attraverso relazioni al C.d.A., sullo stato di attuazione del PAL; predispone gli schemi di bandi ed interventi per le singole azioni; provvede alla realizzazione delle azioni di diretta competenza del GAL in conformità al PAL, al PSR e alle eventuali norme di attuazione emanate dalla Regione Puglia; presenta al C.d.A. le proposte di deliberazione assunte dal NTV; propone eventuali modifiche ed integrazioni del PAL e del piano finanziario, nel rispetto della normativa vigente; coordina l'attività interna di rendicontazione finanziaria del PAL e ne assicura la valutazione e il monitoraggio.
Egli, inoltre, dirige le attività di pubblicizzazione e sensibilizzazione della cittadinanza, mediante l'organizzazione di convegni, incontri seminari, ecc; assiste il C.d.A. nelle attività di rappresentanza del PSL presso la Regione, l'Unione europea e negli incontri e attività comuni con altri GAL; assume le iniziative relative all'attuazione degli interventi di cooperazione transnazionale.
Il Direttore ha cura di inviare i dati all’OP AGEA ed alla Regione Puglia per consentire il monitoraggio delle azioni attivate evidenziandone l’avanzamento finanziario, procedurale e fisico.
In particolare ha cura di fornire con cadenza i dati relativi all’avanzamento dell’istruttoria dei progetti, della realizzazione degli stessi, degli impegni assunti, delle erogazioni da parte del GAL e della spesa da parte degli operatori.
Direttore: ING. ANTONIO PERRONE - Dipendente

 

RESPONSABILE AMMINISTRATIVO, FINANZIARIO E CONTROLLO
Il RAF cura i rapporti amministrativi della struttura per l’attuazione del PAL e svolge attività di supporto e collaborazione con il Direttore Tecnico ed in stretta collaborazione con il CdA, che fornisce, tra l’altro, le necessarie indicazioni programmatiche.
Esprime parere preventivo in ordine alla legittimità amministrativa delle procedure ed atti ivi compresi le bozze dei bandi; verbalizza le sedute del CdA.; fornisce assistenza amministrativa al Presidente, al CdA ed ai tecnici incaricati; cura gli aspetti fiscali e assistenziali/previdenziali; predispone periodicamente lo stato di attuazione finanziario del PAL per il Direttore e per il CdA.; fornisce il supporto tecnico-finanziario al CdA per l'assunzione di deliberazioni di carattere finanziario; predispone ed effettua le attività di monitoraggio degli interventi su informazioni di tipo finanziario e fisico, esprime parere preventivo sulla copertura finanziaria dei singoli interventi; attua gli impegni di pagamento e predispone i relativi mandati assunti dal GAL, a seguito di delibera del CdA, verificandone la coerenza con le leggi e le normative vigenti in materia; predispone il bilancio della società da sottoporre al CdA per la relativa approvazione; gestisce i rapporti con la Banca concessionaria per la gestione di cassa, garantisce la tenuta della contabilità generale e dell’IVA, nonché l’ufficio acquisti, vendite e la tenuta della cassa; accerta le spese a vario titolo effettuate.
Il RAF prima che venga attivato lo specifico NTV accerta che sia stato eseguito tutto l’iter necessario ai fini di un idonea pubblicizzazione delle iniziative, ai sensi delle normativa vigente e cura la fase preistruttoria di apertura delle buste pervenute per gli avvisi di gara e per le richieste di finanziamento, per il tramite del CAA, costituisce, gestisce ed aggiorna il “Fascicolo Aziendale” del GAL quale “beneficiario finale”, ossia percettore di aiuti comunitari del PSR.
Responsabile Amministrativo E Finanziario: RAG. COMM. ANGELO EPIFANI - Dipendente

 

RESPONSABILE DELL’ANIMAZIONE
Il responsabile dell’animazione cura i rapporti di animazione, informazione e sensibilizzazione per l’attuazione del PAL e svolge attività di supporto e collaborazione con il Direttore e in stretta collaborazione con il C.d.A. che fornisce le necessarie indicazioni programmatiche.
Il RAC assicura il fattivo coinvolgimento della popolazione locale nell’implementazione della SSL, svolgendo funzioni di carattere operativo e tecnico, secondo le indicazioni fornite dal Direttore Tecnico.
Pianifica, coordina e controlla l’attività degli animatori per l’attuazione del Piano di Azione Locale PAL del progetto Leader 2014-2020) e sovraintende alla loro formazione professionale; pianifica e coordina tutte le attività di animazione, promozione e informazione del GAL; pianifica e coordina la campagna di comunicazione, marketing e web marketing del Gal, sovraintendendo alla progettazione e copy degli strumenti di comunicazione (riviste, bollettini, manifesti, inviti, volantini, web site,…etc) e al media planning; sovraintende al corretto funzionamento dell’ufficio di segreteria del GAL; supporta il Direttore nelle attività di verifica e attuazione del PAL, predisposizione delle procedure concorsuali per la selezione delle iniziative (bandi), pubblicizzazione e sensibilizzazione delle popolazioni locali; gestisce il sistema informativo aziendale (SIA); supporta il Direttore per la progettazione e l’attuazione di iniziative di cooperazione transnazionale; collabora con il Direttore e il RAF/C per la predisposizione delle relazioni trimestrale sullo stato di avanzamento fisico de PAL e del rapporto annuale di attuazione del PAL.
Relativamente ai bandi approvati, questi saranno adeguatamente pubblicizzati, trasmessa copia alle Amministrazioni Comunali dell’area della Valle della Cupa, a tutte le associazioni e organizzazioni operanti dell’area Leader a tutti i soggetti iscritti nella mailing list.
Responsabile Animazione: DOTT. ALESSANDRO CAPODIECI - Dipendente

 

RESPONSABILE MONITORAGGIO E CONTROLLO
Effettua il monitoraggio degli interventi sia su informazioni di tipo finanziario che fisico ed il controllo in particolare per quanto riguarda:
analisi e definizione statistica delle tipologie di beneficiari che partecipano ai bandi ed avvisi;
studio delle iniziative/progetti ammessi a finanziamento e loro casistica;
monitoraggio delle domande di aiuto/pagamento e loro stato di attuazione;
monitoraggio degli scostamenti fra progetti presentati ed attuati in termini fisici e finanziari (numero e tipologie delle varianti presentate ed ammesse).
Predispone i monitoraggi per l’invio ad AGEA ed alla Regione Puglia ed ad altri enti istituzionali con l’evidenza dell’avanzamento finanziario, procedurale e fisico;
Predispone una relazione almeno semestrale sull’avanzamento dell’attuazione del PAL con particolare riferimento all’impatto socio – economico sul territorio;
Propone al Direttore ed al RAF/C le correzioni in merito al raggiungimento degli obiettivi che risultino discostarsi da quelli programmati, ciò al fine di evitare sospensione o interruzione dei flussi finanziari e di sospensione dei pagamenti degli aiuti ai beneficiari;
Fornisce assistenza nell’effettuazione dell’Audit interno e nell’attività di monitoraggio degli indicatori di risultato previsti nel PAL, valida i dati ed eventualmente ne evidenzia gli scostamenti con cadenza mensile;
Utilizza i software predisposti dalla Regione Puglia e /o da AGEA
responsabile Monitoraggio e Controllo: DOTT.SSA LUISA TUNNO - Libero Professionista

 

RESPONSABILE MISURA
Il responsabile di misura predispone in bozza i bandi tenendo conto delle normative comunitarie, nazionali e regionali e di quanto già previsto nel PAL; Fornisce supporto ed informazioni per la compilazione ed aggiornamento dei fascicoli aziendali; Effettua istruttoria e controllo delle domande di aiuto e di finanziamento delle singole istanze pervenute a seguito di bando, predisponendo la proposta di approvazione; Predispone gli elenchi di pagamento; Fornisce supporto nella fase di formazione degli animatori, nella diffusione del PAL garantendo la presenza nelle riunioni/presentazioni delle misure e nella fase di presentazione dei risultati intermedi e finali; Fornisce assistenza al Direttore e al RAF/C per la verifica di procedure specifiche delle misure; Fornisce assistenza al Responsabile monitoraggio e controllo per la predisposizione dei monitoraggi ad AGEA, alla Regione Puglia ed ad altri enti; Evidenzia al Direttore ed al RAF/C le correzioni in merito al raggiungimento degli obiettivi previsti nel PAL per l’attuazione delle misure assegnate.
Responsabile di Misura: DOTT. VINCENZO BARBAGALLO  - Libero Professionista

 

ANIMATORE
L’animatore supporta il responsabile dell’animazione che fornisce le necessarie indicazioni programmatiche.
Supporta il Direttore al RAC ed agli esperti per la realizzazione delle azioni previste dal Piano di Azione Locale; assiste gli operatori, sia in fase di progettazione, sia in fase di realizzazione dei progetti da parte dei beneficiari; affianca gli esperti e dei tecnici impegnati nell'attività di assistenza tecnica settoriale; promuove incontri e scambi di tipo interdisciplinare tra gli esperti coinvolti nello svolgimento delle azioni specifiche; individua nel territorio di operatori privati ed imprenditori interessati ad intraprendere attività economiche nell'ambito delle azioni previste dal PAL.
Animatore: DOTT.SSA MARIA RAGIONE - Dipendente

 

ADDETTO ALLA SEGRETERIA
L’addetto alla segreteria è funzione di staff dell’intera struttura tecnica.
Gestisce il protocollo corrispondenza, effettua attività di ricezione del pubblico sia a mezzo sportello front/office che a mezzo telefono/internet; tiene la prima nota di cassa; archivia i documenti con redazione dei relativi fascicoli in forma cartacea e informatica; ogni altra attività attinente alle mansioni di segreteria.
Addetto alla Segreteria: RAG. CATIA CAPODIECI - Dipendente

 

Nucleo tecnico di valutazione (NTV)
Il NTV è composto da almeno tre componenti, nominati di volta in volta dal C.d.A., di cui uno con funzione di Presidente scelto fra tecnici interni del GAL, ed i restanti due, a seconda delle necessità e professionalità necessarie, fra tecnici ed esperti interni o esterni;
Ai tecnici interni del GAL, componenti del NTV non spetta alcun compenso per l’attività svolta;
L’attività svolta da componenti tecnici esterni, nominati quali componenti del NTV, è remunerata con un compenso determinato preliminarmente dal C.d.A. del GAL, previa imputazione della relativa somma, comprensiva di ogni rimborso a vario titolo, sulle voci finanziarie di competenza;
L’NTV è l’organo preposto alla selezione dei candidati beneficiari delle azioni del PAL e per la valutazione delle offerte tecnico/economiche pervenute a seguito di bandi o ricerca di mercato.
Il NTV opera con la massima imparzialità e trasparenza attenendosi esclusivamente ai criteri generali di selezione contenuti nel PAL, ai criteri specifici contenuti nel bando di gara per la singola azione di cui si debbano selezionare i beneficiari e alle procedure tecnico– amministrative applicabili emanate/indicate dalla Regione Puglia.
Il NVT, esaminate le proposte dei candidati beneficiari dell’azione, predispone una graduatoria provvisoria con i punteggi attribuiti ad ogni singolo progetto, compilando una scheda di valutazione.
Il NTV redige apposito verbale sottoscritto da tutti i componenti e lo consegna al C.d.A. per l’approvazione della graduatoria definitiva e la relativa assegnazione del finanziamento.
Qualora necessario l’NTV redige una relazione di riepilogo dei documenti presentati e di quelli mancanti.

Torna su