Regione Puglia

Cupagri 1

Cupagri WEB

Dall’1 al 2 Maggio 2015 si svolgerà il 2° concorso internazionale di arte floreale, per le vie, le corti, le piazze e le chiese di San Pietro in Lama (LE), comune facente parte del GAL Valle della Cupa.
L’evento è organizzato da Safia E20, La Bottega del Fiore, Salvatore Coroneo e l’Altralinfa, in collaborazione con Comune di San Pietro in Lama, Comune di Lecce, Provincia di Lecce, Regione Puglia, Comune di Leverano, Confartigianato Lecce, Associazione Cuore e mani aperte verso chi soffre, San Rocco Filiera corta, Associazione Turistica PRO LOCO San Pietro in Lama, GAL Valle della Cupa, ARIF, Presta Columella, Istituto Cordella e Cuore amico. Il concorso prevede la partecipazione di 13 Team di fioristi in gara costituiti ognuno da due persone, provenienti da: Azerbaijan.1, Brasile.1, Estonia.1, Grecia.1, Islanda.1, Italia.4, Lettonia.2, Norvegia.1 e Polonia.1.
Una gara tra professionisti ma anche un’occasione per fondere l’arte floreale con altri tipi di arte, ciò che rende il progetto stimolante e sempre alla scoperta di nuovi confini. Nella convinzione che la crescita di un territorio dal punto di vista turistico culturale debba necessariamente passare dalla promozione delle sue bellezze artistico architettoniche, dei prodotti tipici e delle sue tradizioni.
Il percorso sarà articolato lungo le vie del centro storico di San Pietro in Lama, dove è possibile ammirare le “corti aperte” adornate con creazioni d’arte, installazioni, fiori e Giardini all’italiana, grazie al concorso per vivaisti che prevede la realizzazione di un giardino all’italiana ossia un corner che porti alla conoscenza dell’arte del Giardinaggio come espressione di nobile manualità ed arte ai molti che pensano che il verde sia solo un colore tra i pastelli.
Il visitatore avrà la possibilità di scegliere di osservare l’arte e gli eventi della manifestazione in solitaria o usufruendo della guida di una esperta in Beni Culturali che renderà il percorso ancora più ricco culturalmente, il tutto allietato da musica, artisti di strada e saltimbanchi.

Torna all'inizio del contenuto