Regione Puglia

Cupagri 1

Cupagri WEB

Il Comune di Trepuzzi, in collaborazione con il Gal Valle della Cupa e con il coinvolgimento di un partenariato diffuso, ha proposto in questi anni il Festival di Bande a Sud, un percorso di valorizzazione della cultura musicale riferita all’“Universo Banda”, il multiforme e indispensabile complesso musicale di origine popolare che nel corso del tempo ha scandito le occasioni di culto, di convivialità, di rito civile e religioso, privato e comunitario, di “festa” di tanti paesi pugliesi, allo scopo e in modo tale da esaltarne il forte legame con il territorio e l’identità locale.
A tale scopo, sono stati realizzati momenti artistico-culturali, itinerari enogastronomici, mostre e fiere dell’artigianato locale per mettere in rete e in relazione il patrimonio di risorse materiali e immateriali che concorrono a creare la base della competitività del territorio. Nelle varie edizioni alla “Festa delle Bande di Strada!”, si sono succeduti gruppi ed artisti di livello nazionale ed internazionale come la “Banda Osiris”, Enzo Avitabile con “I Bottari” e “Scorribanda” al Concerto della “Kočani Orkestar”. L’anno scorso, ospite speciale è stato Capossela e quest’anno il 9 Agosto ci sarà Goran Bregovic.
Quest’anno, il gal valle della Cupa, intende realizzare, all’interno del Festival di Bande a Sud, nel periodo che va dal 1° Luglio al 30 Settembre 2015 in ogni Comune della Valle della Cupa, alcuni road show con esposizioni e laboratori enogastronomici itineranti nella Valle della Cupa (circa 12). Principalmente in location all’aperto appositamente attrezzate, ove possible, con cassarmonica e luminarie saranno organizzati stand di prodotti tipici per momenti espositivi e di degustazione alternati con approfondimenti
tematici e workshop/laboratori anche sotto forma di conferenza spettacolo e /o rappresentazioni teatrali tematiche.
Esse potranno utilizzare diverse “chiavi di lettura” dei territori, uniformate ai concetti del benessere dello spirito e del corpo del fruitore: i paesaggi rurali, le eccellenze alimentari, le tradizioni e la cultura locale e le loro rappresentazioni (feste popolari, bande, canti, ecc.).
Il percorso enogastronomico focalizzerà la sua attenzione su alcuni prodotti locali e tipici salentini e dove possible favorire il matrimonio con altri prodotti tipici regionali.
Le Bande e il Food, se da un lato saranno rivolti alla valorizzazione della tradizione, dall’altro guarderanno alle “sperimentazioni”. Come in campo musicale, anche in campo culinario prodotti semplici e di tradizione sono stati reinventati grazie al nuovo utilizzo di ingredienti, di colture o di modi di preparare. La piazza e le corti dei paesi potranno essere trasformati in piccoli mercatini tematici dove verranno presentati stand di prodotti tipici dell’enogastronomia e dell’artigianato.

Torna all'inizio del contenuto